Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. 

Bandi

PUBBLICAZIONE DECRETO S.U.A. n° 4787 del 17/05/2018. ESCLUSIONE OPERATORE ECONOMICO, ANNULLAMENTO AGGIUDICAZIONE E NUOVA AGGIUDICAZIONE.

Tutti gli atti

Gara sotto soglia comunitaria mediante procedura aperta, con il criterio di aggiudicazione del minor prezzo con l'applicazione dell’esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia ai sensi degli artt. 60, 95 comma 4, lettera a), e 97, commi 2 ed 8 del D. Lgs 50/2016 e ss.mm.ii. per l'affidamento dei lavori di COMPLETAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE DI COLLEGAMENTO TRA IL  COMPARTO "A" E IL COMPARTO "B" DELLA ZONA INDUSTRIALE AEROPORTO – Cod. Progetto VV201_RIM. CUP: D43F10000150002 CIG: 718944882B - PUBBLICAZIONE DECRETO S.U.A. n° 4787 del 17/05/2018. ESCLUSIONE OPERATORE ECONOMICO, ANNULLAMENTO AGGIUDICAZIONE E NUOVA AGGIUDICAZIONE.

Categoria
Bandi
Data documento
17 Maggio 2018
Numero albo pretorio
9
Numero documento
4787
Inizio pubblicazione
22 Maggio 2018
Fine pubblicazione
22 Settembre 2018

Allegati

Nome allegato Dimensioni
SU DET DSUA 79 2018 4787 2.pdf 228.73 KB

News

27/11/2018: Incontro consorziati per determinazioni inerenti i Bilanci di esercizio 2016 e 2017

Si è tenuta nella giornata di ieri, presso la Sala Oro della Cittadella regionale, l'incontro tra i Consorziati del CORAP al fine di informare gli stessi in ordine alle risultanze dei documenti contabili 2016 e 2017 ed illustrare le prospettive attuali e future dell'Ente. Alla riunione hanno partecipato il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, l'Assessore allo Sviluppo economico e Attività Produttive Francesco Russo, il Commissario Guzzo e il suo staff e numerosi tra Sindaci e rappresentanti degli Enti consorziati. L'occasione è stata utile per conoscere l'interesse dei singoli consorziati a mantenere la partecipazione nel CORAP.

 

27/11/2018:Regione, istituito Tavolo tecnico per l'impianto di depurazione di Crotone

Nel pomeriggio di ieri la Giunta regionale ha approvato la delibera per l'approvazione di dichiarazione di stato di calamità naturale da trasmettere al governo centrale a causa della tromba d'aria che ha colpito nelle scorse ore in maniera assai grave i territori di Crotone, Cutro e molti Comuni compresi nelle province di Catanzaro e Crotone. La Giunta, su proposta del Presidente Oliverio, ha approvato anche l'assunzione di provvedimenti mirati a sostegno delle imprese, in particolare per il ripristino delle strutture e delle infrastrutture danneggiate, prevedendo interventi di sostegno al credito attraverso le necessarie forme di garanzia.

Dopo il sopralluogo svolto ieri a Crotone, si è attivato nel tardo pomeriggio, nella Cittadella regionale, il Tavolo tecnico coordinato dal Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, alla presenza del Prefetto di Crotone Di Stani, del Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, dell'Assessore regionale all'Ambiente Antonella Rizzo, del Consigliere regionale Flora Sculco, del Commissario Corap Rosaria Guzzo, del Sindaco di Crotone Ugo Pugliese, dei rappresentanti del Ministero all'Ambiente, dell'Ispra, di Arpacal, Mattm, Comune di Crotone e Syndial (Eni) per quanto concerne l'impianto consortile Corap per il trattamento delle acque di falda del sito Syndial, danneggiato dalla tromba d'aria delle scorse ore. Durante il Tavolo l'Assessore Rizzo ha confermato la disponibilità della Regione a rilasciare le necessarie autorizzazioni per l’utilizzo delle vasche come stoccaggi dei reflui o rifiuti se trasportati, prendendo atto che non vi è stato alcun sversamento a mare e rassicurare la collettività. Syndial ha garantito che non vi è stato sversamento e ha dato rassicurazioni che non avverrà neanche in futuro. In particolare, la società ha informato, come da lettera inviata agli Enti, che dopo avere fermato per poche ore l’attività della barriera, la stessa è stata riavviata per assicurare il minimo tecnico, con nessuna conseguenza sull’effetto di confinamento della barriera.

Il Tavolo tecnico di coordinamento fra Regione, Prefettura, Dipartimento di Protezione Civile, Corap/Cogei, Syndial, Arpacal, Mattm e Ispra monitorerà gli interventi di riparazione dell’impianto Corap e l’operatività della barriera secondo i tempi tecnici indicati, fermo restando la necessità, chiesta fermamente anche dal Presidente Oliverio, di essere pronti con un Piano B per eventuali imprevisti. La società Syndial ha confermato che l’acqua pompata dalla falda sta andando già nei serbatoi di stoccaggio e ha anche confermato la propria disponibilità al supporto tecnico per la risoluzione dei problemi all’impianto Corap (con proprio magazzino di stoccaggio), ed indica di aver già individuato delle vasche, interne al Sito, per lo stoccaggio dei reflui in linea con tempi tecnici di intervento indicati dal Corap e Cogei (circa 8- 10 gg). Per il Piano B, la società ha comunicato di aver verificato la disponibilità di una Nave (10.000 ton) per stoccaggio e per eventuale trattamento presso il proprio impianto Taf di Priolo (verificata capacità di trattamento). Al riguardo ha esplicitamente richiesto al Capo Dipartimento Borrelli di verificare, stante la straordinarietà, l’adeguato strumento autorizzativo. Borrelli e Oliverio si sono dichiarati soddisfatti delle misure già adottate da Syndial d’intesa con Corap/Cogei, fermo restando l’opportunità, ribadita da Oliverio, di individuare per tempo ulteriori siti di stoccaggio dentro e fuori Regione; ciò è stato rafforzato dal Capo Dipartimento Borrelli che ha invitato a sua volta il Mattm a fare le necessarie verifiche.

26/11/2018: Tromba d'aria a Crotone, il presidente Oliverio e il commissario Guzzo nelle zone danneggiate

Il presidente della Regione Mario Oliverio e il commissario Guzzo si sono recati a Crotone sui luoghi colpiti dalla tromba d'aria per visitare le aziende che hanno subito enormi danni. Accompagnati dal Prefetto e dal sindaco di Crotone, dal vicepresidente, Francesco Russo, dall’assessore Antonella Rizzo, e dalla consigliera regionale Flora Sculco, hanno visitato le aziende che hanno subìto danni per constatare la situazione da vicino e il depuratore, di proprietà del CORAP, che ha subito anch'esso seri danni. Dialogando con i giornalisti il presidente Oliverio ha parlato di grave ed "inedita calamità”. “Ho convocato in via straordinaria la Giunta. Chiederemo al Governo lo stato di emergenza e l’assunzione di provvedimenti adeguati a sostegno delle imprese colpite e per il ripristino delle strutture ed infrastrutture danneggiate”. "I danni  - ha proseguito il presidente della Regione - sono considerevoli. Ho potuto constatare la grande determinazione degli imprenditori che stanno reagendo con coraggio. Imprese, commerciali ed industriali, importanti, alcune delle quali proiettati nei mercati internazionali e con centinaia di lavoratori. Aziende metalmeccaniche di avanguardia, importanti per la nostra economia e per l’esportazione, che non possono essere lasciate sole a fronteggiare la grave situazione nella quale si sono venute a trovare. Imprese – ha rimarcato -  che non lasceremo sole”.
Successivamente si è tenuta una riunione operativa nella sede del Corap di Crotone con la partecipazione del presidente Oliverio, del Prefetto e del sindaco di Crotone e di tutti i soggetti interessati, per fare il punto della situazione a conclusione dei sopralluoghi.

23/11/2018: Bando "Macchinari Innovativi" del Mise

La misura Macchinari Innovativi è l’agevolazione in favore delle PMI messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di sostenere la realizzazione, nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), di programmi di investimento diretti a consentire la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta “Fabbrica intelligente”. Le domande di accesso alle agevolazioni sono  concesse mediante procedura valutativa a sportello di cui all’art. 5 d.lgs. n. 123/98. L’iter di presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni è articolato nelle seguenti fasi: A) verifica del possesso dei requisiti di accesso alla procedura informatica, a partire dalle ore 10.00 del 9 gennaio 2019; B) compilazione della domanda, a partire dalle ore 10.00 del 15 gennaio 2019; C) invio della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 29 gennaio 2019.

Per ulteriori informazioni: https://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/macchinari-innovativi

 

23/10/2018: Chiusa la short list per la nomina di avvocati esterni

Con Decreto commissariale n.82 del 23 ottobre 2018 è stata approvata la short list definitiva per l'eventuale nomina di avvocati esterni all'Ente. Conseguentemente, non sarà possibile presentare domande di iscrizione fino a nuovo avviso pubblico che sarà successivamente reso noto sul sito istituzionale dell'Ente.

Amministrazione Trasparente 

Regione Calabria

Bollettino Ufficiale Regione Calabria

URP Regione Calabria

Ministero dello Sviluppo Economico

Ansa Calabria

Federazione Italiana Consorzi Enti Industrializzazione

CalabriaEuropa.jpg

PartnersCORAP.jpg

Cerca

Feed non trovato

CORAP - Consorzio Regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive

(ex D.P.G.R. N.115/2016 - Legge Regione Calabria n. 38/2001 e 24/2013) - C.F. 82006160798 - P.Iva 00468360797 - N. REA CZ – 172313

ContattaciPrivacy |  Note Legali